domenica 17 Dicembre 2017

In gita, insieme alla scoperta del Lago d'Iseo e della Franciacorta

Gita fuoriporta sabato 18 novembre organizzata dalla Confraternita Amici del Vino

Una giornata insieme, alla scoperta di una delle zone più interessanti d'Italia sotto il punto di vista enogastronomico. Sabato 18 novembre era in programma il tour enogastronomico “Il Lago d’Iseo e la Franciacorta: alla scoperta di bollicine, specialità di lago e olio”, organizzato dalla Confraternita Amici del Vino, in collaborazione con la Pro Loco Fontaneto, e che ha visto una nutrita partecipazione. Sono state infatti ben 43 le persone che hanno partecipato alla “gita”, in gran parte fontanetesi, ma con buona partecipazione anche dai paesi vicini e da Novara.

 

Il programma della giornata ha previsto la partenza in pullman da Piazza Castello alle ore 7.30.

La prima tappa è stata a Montecilli Brusati, in provincia di Brescia, presso la Tenuta Castelveder (Nobili vitigni e lenta rifermentazione in bottiglia), dove grazie alla splendida giornata si è svolta una bella visita ai vigneti e alla cantina, con successiva degustazione di vini Franciacorta DOCG.

Successivamente ci si è spostati a Sarnico, in provincia di Bergamo, dove verso le ore 13 presso il Ristorante La Pagoda di Eolo si è svolto il pranzo.

 

Il menu ha consentito di assaggiare specialità di lago e golosità per tutti i gusti: aperitivo di benvenuto con stuzzichini, cascata di salumi regionali, miglio tostato con dadolata di verdure di stagione e carpaccio di polipo, sformatino di pasta fillo con bianchetti, polpettine di persico con salsa al pepe nero, cestino di pesciolini fritti; risotto con punte di asparagi e burrata di puglia, raviolo di patate saltato con gamberi di fiume; spiedino di salmerino al forno con mirepoix di verdure e trevisano sauté, tagliata di picagna con rucola selvatica e scaglie di grana; tortino di pere caramellate e pinoli su crema pasticcera. In abbinamento Vino Bianco Curtefranca Gatti, Vino Rosso Curtefranca Gatti; Franciacorta Brut Remuage Bianca con l’aperitivo.

 

La giornata si è conclusa verso le 17 a Sulzano, nuovamente nel bresciano, dove il gruppo ha potuto visitare il Frantonio del Sebino di Caldinelli e scoprire le fasi di lavorazione dell'olio di oliva.